I benefici del miele

I benefici del miele

Utilizzato fin dall'antichità, il miele era chiamato "il nettare degli dei” per le sue numerose proprietà benefiche. I popoli antichi lo usavano per scopi curativi e per la bellezza oltre ad impiegarlo largamente in cucina. Inoltre nell'antichità, come augurio di felicità, alle coppie di giovani sposi si faceva bere l'idromele, una bevanda molto particolare fatta con il miele, l'acqua ed il lievito. Proprio da questa vecchia usanza nasce l'espressione "luna di miele".

Noi di Sottobosco Paoli trattiamo solo mieli italiani. I nostri produttori ce lo consegnano grezzo e ci occupiamo poi personalmente della filtrazione e dei controlli qualità.
La bontà del miele dipende da due fattori: dal lavoro delle api per produrlo e dall'intervento dell'uomo per estrarlo e metterlo a disposizione del consumatore.
Il miele, immagazzinato dalle api nelle cellette dei favi, viene estratto mediante centrifugazione, lasciato decantare in appositi contenitori e riportato in vasetti.
Queste sono le uniche lavorazioni che permettono di mantenere integre le caratteristiche del prodotto per offrirlo esattamente come lo hanno ottenuto le api.

Il miele è un alimento antibatterico e antibiotico alleato del sistema immunitario. A seconda del tipo di miele cambiano anche le proprietà terapeutiche: il miele di acacia agisce positivamente sull'apparato digerente, il miele di bosco è indicato negli stati influenzali, il miele di tarassaco ha un’azione diuretica e drenante, quindi può svolgere una notevole attività benefica sui reni. Il miele di castagno, è perfetto in caso di tosse e raffreddore per le sue funzioni antibatteriche.

I mieli di Sottobosco Paoli sono controllati e certificati per garantirvi solo il meglio.